Attraversamenti pedonali

ATTRAVERSAMENTI PEDONALI

Installato a circa 1 metro di altezza, SIDEis illumina e delinea con chiarezza le strisce pedonali, migliorando la percezione visiva del pedone da parte del conducente, in qualsiasi condizione metereologica grazie all’aumento del contrasto.

Esempio di applicazione

Installazione di 5/10 SIDEis con moduli di segnale di colore rosso prima dell’incrocio e sensore di presenza che al passaggio di un veicolo ad alta velocità faccia illuminare la carreggiata, in modo che percepito il pericolo in avvicinamento, rallenti prima delle strisce (illuminate con SIDEis a LED bianchi).

Piste ciclabili

PISTE CICLABILI

I vantaggi di una illuminazione a LED wireless vanno oltre i benefici economici immediati e la semplificazione strutturale. Mentre le nostre strade si attrezzano per adeguarsi alle tecnologie IoT e di rilevamento laser, cresce il bisogno di una soluzione di illuminazione che diventi parte integrante delle nuove soluzioni smart, nelle aree urbane e non solo, in modo da renderle interconnesse e quindi più sicure.

Tunnel e sottopassi

TUNNEL E SOTTOPASSI

In galleria SIDEis è in grado di svolgere 3 funzioni:

  1. quella principale di illuminazione funzionale, soddisfacendo i requisiti normativi di
    • luminanza, uniformità generale, longitudinale e trasversale sulla carreggiata,
    • luminanza e uniformità sulla parete fino a 160cm da terra;
  2. quella di Illuminamento della banchina laterale che viene svolta dai picchetti;
  3. quella di segna-passo, aggiungendo eventualmente i moduli di segnalazione a luce verde.

In caso di fumo in galleria, i benefici di una luce emessa lateralmente dal basso (a circa 1mt da terra) sono gli stessi dei casi di nebbia su strada:

  • il muro di nebbia creato dal fumo è 8 volte più basso,
  • ed è sotto il campo visivo,
  • SIDEis delimita il perimetro della strada.

Aree di conflitto e svincoli

AREE DI CONFLITTO E SVINCOLI

SIDEis migliora la visibilità nelle zone di conflitto.

Esistono diverse tipologie di svincoli, ma di solito in una corsia di decelerazione l’illuminazione è disegnata in questo modo:

  1. arrivo da tratto di autostrada buio,
  2. entro in un tratto illuminato antecedente l’uscita,
  3. percorro lo svincolo al buio,
  4. arrivo nello slargo del casello, che può essere illuminato oppure no.

Sono 4 i problemi sostanziali di questo tipo di illuminazione:

  1. tutto il tratto ad una corsia dello svincolo è al buio, nonostante il DM del 2006;
  2. c’è un effetto buio/luce/buio/luce lungo tutto lo svincolo: pessimo per l’occhio umano.
  3. La luce emessa dai pali non è indirizzata, ma disuniforme;  quindi essi non illuminano solamente le corsie di decelerazione ma anche le altre corsie di marcia, con più luce sulla corsia centrale e meno luce in quella di sorpasso, creando confusione per chi l’autostrada continua a percorrerla.
  4. Una parte di luce viene sprecata nelle aree adiacenti, perché non esistono ottiche che a 10 metri di altezza riescano ad essere così dedicate da illuminare la sola corsia.

Con SIDEis come risolvo questi problemi?

Proprio perchè la luce di SIDEis è laterale, estremamente dedicata e può essere installata nel guardrail:

  1. posso illuminare tutto lo svincolo,
  2. lo posso illuminare dall’inizio alla fine eliminando l’effetto luce/buio/luce/buio,
  3. la distribuzione di luce sul tratto ad una corsia sarebbe uniforme,
  4. non esiste spreco di luce perché l’ottica è molto concentrata.